Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2013

Svelato il mistero del...

Non tutti hanno avranno notato il post precedente dato gli scarsi commenti ricevuti!
Come sapete amo trattare temi di tipo pubblicitario e farvi vedere come una semplice pubblicità possa coinvolgere tutti anche quelli più inclini ad odiare le trovate pubblicitarie.
Quella di cui ho parlato nel post precedente appartiene a Philippe Matignon. nota azienda che vende collant e abbigliamento.
Si tratta di: un video su cui è montata un applicazione che  prende le tue immagini di facebook e le inserisce nello spot in maniera originale.



SPOILER (se non volete rovinarvi la sorpresa seguite prima le indicazioni proposte nel post precedente oppure leggete qui)
Trama Spot: Nell'azienda di Philippe Matignon stanno cercando un nuovo volto per la nuova campagna marketing. Affidando ad un fotografo l'impegno di cercare la persona giusta per l'azienda, vedremo una serie di scene in cui questo personaggio munito di macchina fotografica va alla ricerca del volto perfetto. Dopo una serie di scatt…

Il video commerciale più coinvolgente è quello in cui ci sei tu: ecco come

Ho appena trovato un tipo di pubblicità nuova, mai sperimentata prima.
Il target deve solo

accedere a facebook  andare su questo postdella Philippe Matignon (nota azienda di collant),Vi indicheranno dei link da seguire. Ciccando sul primo link vi indirizzeranno nel sito in cui sperimenterete in prima persona la capacità di una pubblicità per così dire moooolto avvolgente.
Appena l'ho fatto mi è venuto un colpo al cuore! Sul serio! Non vi dico altro finchè non lo avrete sperimentato voi stesse! Ed ecco a voi la campagna Phillippe Matignon


Una storia di passione che puoi...

Questi sono solo alcuni dei miei lavori su t-shirt, nascono dalla passione per la moda unito a quello della pittura!








Back in time: Le foto delle maschere

Anche se non apprezzate, queste sono state le foto che ho portato agli esami di maturità! Creai anche un book fatto a mano per l'occasione (poi lo vedrete)!!
Il tema di tutto quello su cui dovevo far partire la mia interrogazione era la figura retorica! Vi state annoiando? Non ho ancora finito! In base a questo tema costruii e progettai delle foto (con un grande aiuto da parte delle mie sorelle) che dovevano comunicare la maschera! Non pensate alle maschere veneziane e nemmeno quelle di Hallowen! Niente affatto! Parlo delle maschere che l'essere umano costruisce ogni giorno, persino nei blog (anche se per me è l'unico posto in cui non ho bisogno di una maschera e con cui posso liberare i miei pensieri) e nella vita reale.
A seconda della persona ci trasformiamo e raramente facciamo vedere tutte le facce ad un solo individuo!
Se avete letto Learn English sapete che uno dei momenti in cui veramente ho potuto sentirmi libera da questi veli è stato proprio quando ero a Londrae …

Il mistero del pulsante di Google!

Nella pagina principale di Goggle mi sono sempre piaciuti quei restyling del logo che ogni volta vanno a rappresentare una commemorazione o un evento. Sono graficamente belli e ci ricordano delle date storiche! Forse a qualcuno può non interessare ma non vi nego che ero curiosa di capire il motivo per cui su questa cosiddetta pagina sia presente oltre al tasto di ricerca anche un altro bottone. Ve ne siete accorti? Si proprio quello con la scritta "mi sento fortunato".
Sono sempre stata una persona a cui piace scoprire le cose e capire la loro origine, per cui ho fatto una ricerca e ho scoperto che quel fantastico bottone non è stato progettato per una questione grafica ma di lucro, o meglio per vedere gli incassi che non è riuscito ad avere Google. Secondo il sito TagliaBlogquesto bottone  produce dei mancati ricavi che ammontano a 110 milioni di dollari l'anno. Sempre la stessa fonte parla del solo 1% degli utenti, i quali premono questo pulsante e il restante, invece,…

Design: Soluzione per tutti i lettori

Il design o la grafica oltre a dover creare delle cose esteticamente belle e pronte ad attirare il target,  deve cercare anche di risolverci i più grandi misteri della vita. E no! Non sto parlando del perchè dobbiamo pagare quando preleviamo con il bancomat come la pubblicità dell' ING DIRECT(clicca sul link se non ricordi la pubblicità) Sapete qual'è uno dei problemi che si verificano a chi ama leggere libri?  Naturalmente non parlo di libri digitali ma quelli di carta con cui il lettore ama rapportarsi! Il problema più frequente, sopratutto se si tiene o meglio se si vorrebbe tenere il libro con una mano sola, è quella di cercare di non far girare le pagine nel momento della lettura! Vi sarà capitato tante volte di dover leggere mantenendo il libro con due mani per questo motivo, no? no? A me, miriadi di volte quando andavo al mare, sull'autobus oppure quando mi sdraio sul letto per leggere  e voglio appoggiare la testa sulle braccia ma senza riuscirci perchè devo tener…

Dare è la migliore comunicazione

Nel mio blog, oltre a trattare belle decorazioni, creazioni hand-made,  siti utili per i creativi, parlo anche di un altra faccia della grafica. Tra le forme più belle della comunicazione pubblicitaria scopriamo quella dello spot di tipo emotivo e di sensibilizazzione verso l'umanità che a volte nella vita di tutti i giorni dimentica i valori di certe cose che ci rendono ciò che siamo: ESSERI UMANI.  Questo tipo di spot ci vuole comunicare  qualcosa senza volere niente in cambio, anzi, qualcosa la vogliono: farci pensare! Dalla Thailandia è appena uscito una nuova pubblicità di sensibilizzazione bellissima, tre minuti di pura emotività. Appena l'ho vista sono rimasta lì immobile e non vi nego che avevo anche gli occhi lucidi. 

Tutto parte da una scelta e da un azione che ha cambiato il futuro! GARDATELO  e poi vedrete che non ci saranno altre spiegazioni ad un video del genere!


Washi Tape

Curiosando tra le pagine di facebook mi sono imbattuta in queste specie di nastri adesivi disegnati.
Possono essere usati per decorare qualsiasi cosa, ma, per chi disegna e alla fine non sa mai come riporre i propri lavori, i nastri sono la combinazione per un perfetto design.
Si chiamano Washi tape e li potete acquistare tramite questa pagina Washi tape facebook pagesche ho trovato grazie ad un amica.



Sono bellissimi, colorati e facili da usare. C'è chi li ha usati per decorare le mollette come ha fatto Casa e lavorettie chi (appena li avrò presi) li userà per incorniciare al muro alcuni lavori dell'età della prestoira  e decorare in modo carino e conveniente la propria cameretta.


Il rotolo, di solito parte da  un costo di 3 euro.
Vi consiglio di comprarne più di uno, perchè oltre a potervi divertire come meglio desiderate, fate in modo che il costo della spedizione non superi il costo del prodotto e quindi andandoci anche a rimettere i vostri soldi.
Spero che questo post  si…

Ringraziamenti al blog!!!

Un grande grazie al blog Arte idee e creatività per aver pubblicato un mia piccola biografia del mio lavoro.
A tutti i creativi che leggeranno questo post, dico solo di aiutare questo sito a creare una grande community di persone con passioni diverse ma con la stessa passione di fare ciò che più amano!!


La passione di molti

Ciao a tutti, ai nuovi e ai vecchi follower.
Oggi volevo parlarvi del potere che il mercato ha su di noi. Sto parlando degli acquisti che facciamo ogni giorno senza accorgerci del valore che ne diamo.

Come tutti sappiamo,  oggi l'industria, crea prodotti in quantità assurde ad un piccolo prezzo per poi rivenderle ad uno molto più alto. E sì! Sto parlando delle maledette marche famose che noi tutti bramiamo, ormai, non per la loro qualità, ma per il valore che ne è stato dato a quel preciso oggetto.

Facciamo un esempio. Quel vestito comprato a 100 euro da un negozio griffato, in realtà,  è stato creato con un costo molto più basso rispetto a quello! Come credete possano quei negozi poi fare uno sconto del 70% senza poi guadagnarci?

Chi possiede un negozio sa perfettamente che per vendere un oggetto e guadagnare, dovrà raddoppiare il costo su cui ha investito il proprio denaro.
Questa è l'economia e anche una procedura naturale nel processo commerciale. Poi però, ci sono anche al…

Facciamoci conoscere

Ecco qui l'iniziativa di un bellissimo blog che permette la diffusione dei blog attraverso questo progetto. Si tratta di scrivere il proprio link sulla pagina seguendo le indicazioni. Avendo un nemero veramente piccolo di iscritti mi servirebbe proprio avere più lettori.

Mosche in erba

La fotografia è molto importante nel mio lavoro. Riesce ad evidenziare la bellezza di ogni singolo progetto. La mia macchina fotografica è professionale ed è con quella che riesco a creare le foto migliori, ma a volte, ci si ritrova a dover fotografare dei momenti veramente imbarazzanti che anche gli animali possono avere. 



Non so come mia sorella abbia notato dietro la tenda della finestra, fuori dal balcone, sulle grate, una macchia nera di cui non riusciva a capacitarsi la provenienza, ma ci è riuscita!!!. Si è avvicinata,  incuriosita e ha trovato due mosche in questo stato. Appena aver capito che cosa aveva trovato mi ha chiamata urgentemente come se si fosse trovata in chissà quale pericolo, per poi dirmi che in realtà voleva fare una bella foto a quel momento così intimo tra queste due povere mosche ignare di essere osservate. La cosa sorprendente non è stato il fatto che ho accettato la sua proposta e aver preso subito la macchina fotografica, noo non quello!!!! La cosa a…

NEGOZIO ONLINE

Che ne dite di condividere questa bella poesia sul vostro profilo? In poche parole ho riassunto il mio lavoro attraverso delle rime baciate. :-) Vi piace!! Commentate commentate commentate





NEGOZIO T-SHIRT MISS HOBBY

WATERCOLOR2

WATERCOLOR

Questi sono i miei nuovi disegni. Nati come disegni a matita e poi trasformati con gli acquerelli in colore puro. Sono molto più belli nella realtà, questi sono stati scannerizzati dal mio computer. Appena avrò un pò di tempo li incornicerò e li metterò in vendita. Avete un idea per decorare in modo creativo una cornice? Vorrei trasformare quelle normali cornici cosicchè vadano bene con il resto del disegno!!







Per sentirmi meglio. Cura per la pazzia

Non ho mai assicurato a nessuno che starmi accanto sia semplice, io per convivere con me stessa sono impazzita!!- Soap Bubbles

Ho trovato la frase perfetta per descrivermi. Ognuno si crea per sè dei modi per essere equilibrati, io l'ho trovato nel disegno. Se mi succede qualcosa di brutto, mi sento triste, non voglio parlare con nessuno non faccio altro che prendere il mio quaderno dei disegni e lavorare. Immagino. Modello dei personaggi.
Sono passata da tantissimi blog e posso dire che c'è tanta gente che lo fa. C'è chi si rintana nei trucchi, chi nei prodotti di bellezza e chi nella moda. Il blog è uno degli strumenti di sfogo più usati. Noi blogger parliamo al mondo come se fosse il nostro diario personale, quello che non può leggere nessuno ma che in realtà sai che alla fine verrà scoperta nel suo nascondiglio. Ultimamente sto disegnando molto e non so se è una buona cosa. E voi cosa fate per far sentirvi meglio nei momenti più critici?



Calendula e Camomilla Party!!!!!

Nuova iniziativa presentata da Calendula e Camomilla!! Ho trovato per caso questa iniziativa secondo il quale ci si può far conoscere presentando il proprio blog sulla pagina che vi ho mostrato prima. Nessuno più di me sa come è difficile trovarsi degli ammiratori e sopratutto portarli a cliccare su "unisciti al sito". Proprio per questo ho liberamente accettato a partecipare con la speranza di trovare nuove follower.

Che tutti coloro che passeranno per questo piccolo post vorrei dire che, il mio lavoro, l'artigianato, lo faccio con tutta la passione che mi è possibile dare. Il mio sogno è quello di creare e a questo, sto cercando di aggrapparmi con tutte le forze. Creare e persino riuscire a vendere tutte le mie creazioni diverrebbe per me parte del sogno che voglio vivere e so che il potere di realizzarlo, in parte c'è l'ho io e in parte il mondo  esterno.


Ecco qui il banner della creatrice dell'iniziativa!!!





Perchè un accessorio non è tale se non è divertente

Ieri sera sono stata a Molfetta alla notte bianca e tra bancarelle di cose fatte a mano non ne ho trovata una come queste nuove creazioni che sto incominciando a fare ultimamente. Sono molto conosciute, ne ho viste a bizzeffe su internet ma per fortuna non sono ancora state divulgate. Io le vendo a 4 ma se le comprate dal negozio che prende qualcosa dal costo dei miei prodotti, il prezzo sarà leggermente maggiorato (non di tanto però).