giovedì 28 agosto 2014

Tutta colpa delle stelle: Okay?-okay

Innamorarsi di un libro è anche innamorarsi dei personaggi che ai miei occhi diventano reali come lo posso essere io davanti allo specchio la mattina appena sveglia.
Se come ho detto, ci si innamora dei personaggi dei nostri libri preferiti allora io sono costantemente innamorata. Ho avuto il mio periodo con Harry Potter piangendo a singhiozzi con la morte di Silente, di Dobby e di Fred come se avessi appena perso un amico; con Twilight prima che uscisse il film con Robert Pattinson, con Divergent, che ho letto trattenendo il fiato fino a che non ho finito tutti e tre i libri in pochi giorni e l'ho fatto naturalmente con Tutta colpa delle stelle di John Green.
Il mio blog non parla di libri, ed è per questo che tutta la passione che il libro mi ha dato l'ho riversata in un foglio di carta. La storia è la più romantica di tutte, la più reale e la più straziante. Non ci sono favole o storie dell'orrore di mezzo che rendono tutto poco realistico ma, ci sono delle vite che grazie all'autore ho avuto l'onore di conoscere attraverso le sue parole.


"Non puoi scegliere di essere ferito in questo mondo, ma hai qualche possibilità di scegliere da chi farti ferire"

mercoledì 27 agosto 2014

Da costumi da bagno a bottoni : come fare

L'estate sta finendo e tra ricordi al mare e passeggiate serali rimembriamo i costumi da bagno o gli indumenti rovinati quest'estate. Chi appoggiandosi ad uno scoglio melmoso, chi con l'olio solare oppure grazie al cibo grande assassino  di tanti capi , così facendo, le vittime della nostra estate si sono moltiplicate lasciandoci con stoffe colorate che voi penserete di gettare via ma NON BUTTATELE VI PREGO O VE NE PENTIRETE DOPO AVER SENTITO QUESTA!

Lo sapete che le mercerie offrono un servizio speciale a chi lo chiede?
Quale sarebbe?
Se vi procurate un tessuto e qui che entrano in ballo i costumi e i vestiti rovinati, potete farvi fare dei bottoni. C'è chi ci crea delle spille da applicare alle borse oppure potreste crearvi una collana, cambiare i bottoni della vostra camicetta preferita o giocare a dadi non lo so, fate voi!
Basta:
-portare un pezzo di tessuto
-scegliere la grandezza
-immaginare cosa farne (forse è meglio che questo lo facciate prima)




Mia sorella invece, ha pensato di crearci dei frontini usando i costumi da bagno e pezzi di vestiti accorciati. Avendo una merceria abbiamo la possibilità di crearceli noi, ma voi avrete la stessa possibilità richiedendo il servizio alla vostra merceria di fiducia.
CHE NE PENSATE? Se vi piace fate + 1 se li adorate commentate qui sotto!



martedì 26 agosto 2014

Oggetti indispensabili per essere fighi nel mondo creativo ...SCHERZO o quasi

A volte  nei negozi ci confrontiamo con oggetti strani che ci piacciano  ma per nessun motivo in particolare e che compriamo senza volerlo davvero! Poi navighi sul web, sei lì tranquilla, passi tra un sito e l'altro e ALL'IMPROVVISO trovi delle genialate ma delle genialate a cui non avresti mai pensato ma che invece sono indispensabile per la vita di tutti i giorni. Io ne ho trovati alcuni assurdamente, meravigliosamente perfetti per, diciamo risolvere qualche problemino.





Pantofole da notte.Ebbene si, esistono e le potete trovare su AMAZON.
Ho sempre avuto problemi ad alzarmi la notte con tutti quegli spigoli che hanno  la piacevolissima tendenza a fare amicizia con il mio piede che non perde mai un colpo e li prende sempre tutti nei punti più dolorosi!! Mai successo ? Io credo di si!
Appena ho visto questa immagine grazie alla pagina Creativity And Life mi si sono aperte le porte del cielo, anzi non quelle del cielo, quelle di casa mia quando ho bisogno di alzarmi la notte!!







Le trovi su .thinkgeek.com.
Per le persone che vogliono essere precise ma non ci riescono (faccina colpevole o.-) ecco a voi le forbici taglia taglia tanto non sbagli.



La trovate su http://www.bienmanger..
Per quelli che pensano sempre che la fetta del vicino è sempre più grande, vi faccio conoscere la vostra migliore alleata contro le fette di torta altrui.






La trovi su http://theberry.com/.
Per i creativi che hanno bisogno di staccare e pensano che scivolare dalle
 scale sia divertente e non faccia male vi propongo questo figo oggetto figo, si ho proprio scritto figo oggetto figo con cui vi divertirete a passare le pause del lavoro hand made scivolando in modo sicuro
.



Lo trovi su http://www.doxbox.it/

Per quelli che stando al computer l'inverno riescono a creare delle stalagmiti con la sola forza delle proprie mani gelate vi presento questi cucciolosi, soffici e caldi toast che si riscaldano.


Bilancia pesa bagagli. La trovi su /bilancia-pesa-bagagli-portatile-digitale.html
Basta pagare le bilance degli aereoporti . Per chi di
viaggi ne fa tanti e al ritorno si ritrova con qualche chilo in più grazie agli acquisti e a volte perchè si è mangiato davvero tanto ma questa è un altra storia deve solo usare la bilancia e ripartire senza il terrore delle hostess che segnalando il peso in più si avvicinano a te sorridenti e con la bava alla bocca per estorcerti qualche soldo in più per il bagaglio (mi è successo)




 Aspirapolvere da scrivania la trovi su henry-desktop-aspirapolvere-da-scrivania.html.
Saltando l'invenzione della scopa da scrivania passiamo direttamente all'aspirapolvere che è più funzionale. Io la userei per la maledettissima gomma da cancellare che non va mai via. Per chi è creativo è super utile. Basta spolverare la gomma da cancellare con le mani, siate moderni fate l'aspirapolvere!!!
Quando ti chiederanno:- glia hai fatti i servizi? potrai rispondere si ho fatto l'aspirapolvere sulla scrivania. :-P 

L'ALTRA FACCIA DELLA MEDAGLIA



Oltre a questi oggetti geniali c'è anche un altro lato della medaglia: quello degli oggetti inutili (almeno per me).


Questi sono i guanti degli innamorati. Io che sono poco sdolcinata non riesco a trovare l'utilità dell'oggetto.
Se indossassi questi guanti chiederei perfino al mio ragazzo un pò di tempo perchè avrei bisogno di "SPAZIO".



Carta igienica con lo stampo della banconota. Sappiamo benissimo a quale scopo sarà usata e io amante dei simboli non riuscirei mai a pulirmi con una banconota da 100 €.  Certo, se fossero vere aggancerei il rotolo nella mia stanzetta e prenderei cento euro  ogni giorno, ma dato che purtroppo non lo sono, lo classifico tra gli oggetti inutili.



Automobile per il tuo criceto. Io dico, se mettessimo il nostro piccolo criceto dentro questa ruota automobile
la domanda che ci faremmo dopo cinque minuti sarebbe...Dove è finito il mio criceto? Se trovasse per la sua  strada il muro più vicino lo troveremmo, ma, se invece trovasse le scale, come prima tappa del suo viaggio, potrete decisamente dire senza nessun precedente che il vostro criceto è morto in un incidente d'auto.




Per quanto possa essere bello cambiare la forma del proprio cibo, trasformare un uovo in quadrato
nel mio caso lo trovo inequivocabilmente stupido. Forse sarà utile farlo in un ristorante per una presenza di scena ma potete pure pensare che sia brutto dirlo ma alla fin fine l'uovo nel mio stomaco avrà altre forme.
Se proprio volete mangiare qualcosa con quella forma ci sono marshmellow .




IDEE SCHIFOSE

Saranno pure utili ma ti prego no e no! Non riuscirei a usarle mi fanno sentire male e a voi?


Muco sapone. Ma ci credete? che schifo andare nella doccia per lavarsi e dover fare questo gesto che mi fa una brutta impressione dato che il sapone è molto denso come lo può essere il muco.




Sarà pure simpatico ma no grazie non è il mio sport preferito, forse se ci fosse il pattinaggio artistico su wc l'avrei comprato ma che sfortuna! ahahahahaha



Separatore uova lo trovi su -separatore-uova.html
Appena l'ho visto mi sono disgustata alla grande. Bellissimo come scherzo ma chi mangerebbe
dopo aver visto questo? 

COMMENTATE IL VOSTRO OGGETTO PREFERITO !!!!



venerdì 8 agosto 2014

Le frasi che metterei sulle mie magliette











Come io elimino le macchie dai vestiti

La settimana scorsa una mia amica si è accorta di avere una macchia su una maglietta nuova e pensando a me mi ha chiesto se potevo fare qualcosa a riguardo per non doverla cestinare. Io gli ho chiesto cosa voleva che gli disegnassi e lei mi ha risposto:- mi fido di te; così l'ho portata a casa e come succede la maggior parte delle volte che devo coprire una macchiolina su una t-shirt, i miei disegni si ingigantiscono per magia, ok forse non è magia ma soltanto la mia incapacità di fermarmi quando incomincio a disegnare liberamente.
La maglia è venuta benissimo e il mio stile si vede dalla finta collana stilizzata.

Vi lascio con la foto della t-shirt e anche con la mia speranza di vedere qualche vostro commento. Questa volta però vorrei delle opinioni più dettagliate come ad esempio qual'è la cosa che vi piace di più o di meno.
VI ASPETTO!

venerdì 1 agosto 2014

Da grandi disegni derivano grandi responsabilità...o erano poteri?


Perchè quando si tratta di un fazzoletto di carta oppure un foglio a quadretti strappato dal quaderno i disegni vengono molto meglio? Quando invece incomincio a lavorare su support importanti come tele e tessuti nel 70% delle volte succede qualche disastro. La mia teoria è che quando lavoro su supporti grezzi, il mio modo di disegnare è più rilassato e non ha paura di sbagliare perchè in fondo cosa succede se sporco un pezzo di carta? Mi sono accorta di questa cosa quando andavo a scuola e scarabocchiavo inconsciamente sul quaderno di matematica e mi ritrovavo dei disegni bellissimi. Probabilmente sono la sola ad avere questo strano problema però per fortuna l'ultimo dei miei lavori è andato come doveva nonostante la grande dimensione della tela. 

Vi piace?Commentate per farmelo sapere






Spero di poter creare al più presto uno Stopmotion per questa creazione anche se non riesco a trovare un momento libero, ma per adesso vi lascio con le sequenze della realizzazione. 
Ho usato come prima cosa una matita gialla perchè non sono abituata a dei quadri così grandi e quindi la prospettiva delle cose è più alterata del solito. La dimensione è di 70 X 100 cm. Il bianco e il nero spiccano in confronto ai piccoli particolari colorati e la tela è incorniciata da una sfumatura che va dal rosso al giallo.